VISITIAMO INSIEME

La cittadella fortificata

La più grande della Sicilia.

SCOPRI DI PIù

Il Castello

Risalgono al 4000 a.C. le prime testimonianze che attestano una certa presenza umana nel promontorio milazzese, quando alcune comunità iniziarono una rudimentale costruzione difensiva che, con le successive dominazioni, avrebbe dato vita all'attuale Castello.

SCOPRI DI PIU'

Il Duomo Antico

E’ possibile visitare liberamente il Duomo vecchio (oratorio), camminamenti laterali agli scavi archeologici, ex Convento delle Benedettine con chiostro interno, camminamenti fino alla cinta aragonese, i Bastioni di Santa Maria e delle Isole, il Mastio.
Le terrazze del Mastio sono chiuse dopo il tramonto per questioni di sicurezza.

Sezione 10 (Il Duomo Antico)

Il Duomo Antico

Il  Duomo Antico sarebbe sorto a partire dai primi anni del XVII secolo, e consacrato nel 1616 su un progetto attribuito a Camillo Camilliani e comunque di scuola manieristica. L'imponente portale è di scuola rinascimentale. La chiesa, oggi sconsacrata, è stata sottoposta negli ultimi anni ad importanti interventi di restauro e dichiarata monumento nazionale. Essa contiene al suo interno alcune opere d'arte. Nello spiazzo antistante al Duomo Antico si affacciano i resti del  Monastero di SS. Salvatore" (XIV secolo) confuso in genere col "Palazzo de' Giurati - che alcune fonti (Napoli e Perdichizzi, Planimetria dell'Archivio di Stato di Napoli) scrivono fronteggiasse la chiesa madre - mentre ad oggi non risultano essere tracce di ulteriori opere o strutture murarie che attestino la presenza di palazzetti nobiliari nelle adiacenze del monastero.

error: Content is protected !!