CHIESA DELL’IMMACOLATA

Venne edificata nel 1640 su iniziativa della Congregazione della Concezione che aveva sede nella vicina chiesa di S. Leonardo, ormai distruttaTra il 1889 e il 1892 fu ingrandita ed, annesso, vi sorse il nuovo Convento dei Padri Cappuccini, mentre nel 1935 venne costruito il campanile.

La chiesa, a navata unica, ha al suo interno soltanto due paliotti marmorei intarsiati, risalenti al Settecento, le statue policrome dell’Immacolata e di S. Antonio da Padova e due dipinti ovali del Settecento raffiguranti S. Anna e S. Gioacchino con Maria bambina. Un interessante presepe, opera di Luigi Maniscalco (1935-37), è sistemato in un vano nella parete sinistra. Nel monastero, in stile neogotico, si conserva una statuetta settecentesca in alabastro dell’Immacolata.