VISITIAMO INSIEME

I monumenti
e i palazzi 
storici di Milazzo

FONTANA DEL MELA

Nasce nel 1643 per volontà di alcuni senatori che, sotto Filippo IV, trasferirono nella piazza la statua di Mercurio, posta all'ingresso di Porta Messina, come ornamento di una fontana marmorea intagliata con quattro leoni. Essa, andata distrutta durante l'assedio spagnolo, tra il 1718-19, venne ricostruita tra il 1762-63 sostituendo Mercurio con la rappresentazione umana del mitico Mela, il fiume di Milazzo, raffigurato su un isolotto artificiale circondato da cavallucci marini e aquile. Il nume era rappresentato seduto, nell'atto di reggere un remo con la destra, mentre con la sinistra versava acqua da una giara; alcune vaschette esterne a quella principale consentivano di attingere acqua. Nel 1938 il podestà Salvatore Scala rimosse la fontana per far posto ad un mai realizzato complesso monumentale dedicato al console romano Caio Duilio, con l'intento di rimontarla di fronte al Palazzo del Municipio, ma i vari pezzi vennero dispersi durante la Seconda Guerra Mondiale.Nel 1990, dalla volontà di ristabilire un contatto con il passato milazzese, nasce l'attuale Fontana del Mela per opera di scultori lucchesi.

error: Content is protected !!